Cosa c’è da vedere a Senigallia?


Senigallia di notte

Alcuni consigli su cosa vedere a Senigallia.

La Spiaggia di Velluto è uno dei simboli di Senigallia.

Infatti scegliere questa città come meta della propria vacanza, vuol dire scegliere una vacanza fatta di mare, spiaggia, ombrelloni e tanto sole.

Senigallia vanta delle origini antiche risalenti a tanti secoli fa ed è sufficiente passeggiare nel centro storico per entrare in contatto con la storia, la cultura e l’arte fuse tutte assieme.

Di sicuro il primo contatto che si ha è con la Rocca Roveresca… e non “castello” come molti di solito la chiamano 🙂

Rocca roveresca - Senigallia

La Rocca roveresca viene definita cipolla o libro da sfogliare. Le diverse costruzioni che si sono succedute nel tempo hanno inglobato ciascuna la precedente

Si tratta di una costruzione difensiva che risale alla fine del 1400, a cui vi lavorarono gli stessi artisti che costruirono il Palazzo Ducale di Urbino.

Questo perché Giovanni della Rovere (ecco perché “roveresca”) aveva sposato Giovanna, figlia del famoso Duca di Montefeltro.

La Rocca si trova nella Piazza del Duca, dove hanno sede altre due costruzioni importanti e che meritano una visita: il Palazzo Ducale e il Palazzetto Baviera.

Noi vi consigliamo il Palazzetto Baviera perché il soffitto delle sale interne è decorato da stucchi che rappresentano storie mitologiche e religiose.

A questo punto ci si può spostare sul Corso II giugno, lungo il quale troviamo in Piazza Roma il palazzo comunale.

Davanti il portico del Comune si trova una fontana con la statua del Nettuno, ribattezzato dai Senigalliesi “il monc’ in piazza”.

Piazza Roma Senigallia

La fontana del “monc’ in piazza” è uno dei simboli della città di Senigallia

Alle spalle del Comune in via Mastai è situato palazzo Mastai, ovvero la casa di Papa Pio IX.

Ebbene sì, Senigallia vanta anche la nascita di uno dei papi più famosi della storia perché è stato l’ultimo sovrano dello Stato pontificio. Infatti visse il periodo dell’Unità d’Italia.

Inoltre questo papa vanta il pontificato più lungo della storia dopo San Pietro: ben 31 anni, 7 mesi e 23 giorni!

Percorrendo il Corso fino alla fine si giunge al fiume Misa e ai Portici Ercolani.

I Portici oggi sono diventati quasi una passeggiata che collega il Foro Annonario al Duomo di Senigallia, ma in realtà furono costruiti per ospitare la Fiera della Maddalena.

Le finestrelle che si vedono al primo piano erano depositi per i mercanti.

Portici Ercolani e Foro Annonario_Senigallia

I Portici Ercolani terminano nel Foro Annonario, luogo di eventi e del mercato della verdura e della frutta. Al piano superiore è ospitata la Biblioteca Antonelliana.

Affacciandosi dal muretto del fiume Misa si noteranno alcune scalette salire dall’acqua. Erano i vecchi approdi dei mercanti che giungevano via mare.

La Fiera della Maddalena negli anni si è trasformata nella Fiera di Sant’Agostino che richiama tantissime persone di Senigallia e dintorni.

Se siete amanti delle chiese, noi ne suggeriamo una in particolare: la Chiesa della Croce.

Rimarrete affascinati dall’interno così ricco di dettagli e dal soffitto a cassettoni tutto dorato. La chiesa conserva la famosa opera di Federico Barocci dal titolo “Deposizione”.

Chiesa della Croce_Senigallia

Sulla porta d’ingresso si può trovare l’ammonimento di Sant’Agostino: Erigis et fugit a te humilias te et venit ad te (“se ti esalti il Signore fugge da te, se ti umili viene da te”).

Infine se volete fare un tuffo nel passato consigliamo di vedere gli scavi archeologici sotto il Teatro La Fenice.

Sono stati scoperti per caso e risalgono alla fondazione di Sena Gallica, chiamata così per distinguerla dalla più importante Sena (Siena).

Annunci

6 thoughts on “Cosa c’è da vedere a Senigallia?

  1. Pingback: A spasso per Senigallia: la Rocca roveresca | Villaggio Camping Blu

  2. Pingback: Sabato sarà la Notte della Rotonda | Villaggio Camping Blu

  3. Pingback: Sta arrivando la 15° edizione del CaterRaduno | Villaggio Camping Blu

  4. Pingback: Festa della musica europea a Senigallia | Villaggio Camping Blu

  5. Pingback: A spasso per le Marche | Villaggio Camping Blu

  6. Pingback: Ad agosto torna il Summer Jamboree a Senigallia | Villaggio Camping Blu

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...